Aree in cui operiamo

Il killer numero uno in Italia e’ l’arresto cardiaco, che colpisce 60.000 persone ogni anno. Puo’ colpire, quasi sempre senza preavviso, persone di qualsiasi eta’ indipendentemente dalla condizione fisica e in qualsiasi luogo. Solo un rapido intervento puo’ garantire elevate possibilita’ di sopravvivenza; sfortunatamente, pero’, spesso i soccorsi non riescono a intervenire tempestivamente.

I recenti progressi tecnologici, che hanno reso disponibili al pubblico i defibrillatori semiautomatici esterni (AED), hanno reso possibile l’intervento diretto di chiunque sia in grado di prestare il giusto soccorso.

icon_public  Aree pubbliche

Oltre al 118, la richiesta di soccorso immediato viene spesso rivolta al personale in servizio nella farmacia piu’ vicina, che in molte comunita’ e’ un sicuro riferimento per il cittadino; la defibrillazione precoce e’ fondamentale nella lotta alla Morte Improvvisa Cardiaca e anche il personale delle farmacie puo’ dare un contributo significativo ed importante per tutta la comunita’.

icon_medicalProfessionisti del settore medico

Le cause piu’ frequenti che portano alle alterazioni del ritmo e quindi all’arresto cardiaco sono la fibrillazione e la tachicardia ventricolari. Responsabili di queste alterazioni possono essere lo stress, le alterazioni dello stato fisico e la somministrazione di farmaci, derivati, per esempio, da interventi di microchirurgia invasiva o applicazioni terapeutiche.

E’ importante quindi garantire l’assistenza adeguata in caso di emergenza nel modo piu’ rapido ed efficace possibile. L’utilizzo rapido e diffuso dei defibrillatori convenzionali e’ estremamente limitato dalla difficolta’ di interpretare presto e bene una traccia elettrocardiografica, soprattutto in condizioni extraospedaliere; al contrario il costo contenuto e l’affidabilità dei defibrillatori semiautomatici esterni (AED), hanno reso possibile l’intervento diretto di chiunque sia in grado di prestare il giusto soccorso, senza dovere attendere l’arrivo del personale sanitario e risparmiando, in questo modo, tempo prezioso.

icon_corporateAziende e attivita’ commerciali

Grazie a un semplice e rapido corso di BLSD chiunque puo’ rispondere all’emergenza dell’arresto cardiaco in maniera rapida ed efficace, come si e’ gia’ varie volte verificato, prestando il soccorso necessario tempestivamente.

icon_lawForze dell’ordine

La morte cardiaca improvvisa e’ responsabile del 10% della totalita’ dei decessi della popolazione civile. La percentuale sale significativamente nel caso di personale di pronto intervento, a causa dello stress psico-fisico a cui e’ sottoposto quotidianamente.

E’ importante quindi garantire l’assistenza adeguata in caso di emergenza nel modo piu’ rapido ed efficace possibile. L’affidabilità e il costo contenuto dei defibrillatori semiautomatici esterni (AED) rendono possibile l’impiego su vasta scala, mentre le caratteristiche tecniche di Lifeline AED garantiscono un utilizzo particolarmente rapido e sicuro.

icon_fireVigili del fuoco

Lifeline AED e’ particolarmente robusto e resistente agli urti, estremamente maneggevole, semplice e sicuro da usare anche nelle condizioni piu’ difficili, grazie al manico antiscivolo e alla presenza di due soli tasti.

icon_leisureLuoghi pubblici e ospitalita’

Il vasto numero di persone presenti nelle strutture alberghiere o similari, sia ospiti che membri dello staff, rende l’arresto cardiaco una possibilita’ tutt’altro che remota. L’arresto cardiaco e’ causato da una caotica attivita’ elettrica del cuore, e puo’ essere trattato solo con la scarica erogata da un defibrillatore.

icon_schoolsScuole

Lifeline AED, grazie alla semplicità d’uso, all’affidabilita’ e ai costi contenuti, fornisce un valido supporto nella lotta all’arresto cardiaco anche nella vostra struttura.

icon_healthCentri sportivi

Le palestre, i centri sportivi e fitness sono luoghi dedicati al benessere e al miglioramento della forma fisica nei quali pero’ spesso le potenzialita’ personali sono sfruttate al limite. Considerando che la morte cardiaca improvvisa puo’ colpire, quasi sempre senza preavviso, persone di qualsiasi eta’ indipendentemente dalla condizione fisica, e’ evidente che la presenza dei defibrillatori semiautomatici esterni in queste strutture e’ di particolare rilievo per la salute pubblica. Infatti, se il ritmo cardiaco non viene ristabilito velocemente, la morte sopraggiunge in pochi minuti e danni cerebrali irreversibili possono manifestarsi dopo appena 5 – 6 minuti di mancato apporto di ossigeno al cervello.

Grazie a un semplice e rapido corso di BLSD (basic Life Support – Defibrillation), il personale gia’ esperto dei centri sportivi puo’ rispondere in maniera rapida ed efficace, come si e’ già varie volte verificato, prestando il soccorso necessario tempestivamente, senza perdere tempo vitale.

icon_personalUso personale

Si stima che più del 70% degli arresti cardiaci si verifichi in casa. Con Lifeline AED, grazie anche al costo contenuto, chiunque puo’ intervenire in caso di emergenza e salvare la vita di un familiare o di un amico.

Sunnext Defibrillatori - Viale Campania 2/4 , 20093 Cologno Monzese (MI) - P.Iva 07394350966 - Tutti i diritti riservati.